A primavera sbocciano i sapori, al Cantinì!

L’esterno dell’Osteria

“Maggio, fatti coraggio!” quante volte avete già sentito questa frase dall’inizio del mese? Noi circa 75 e ogni volta abbiamo risposto alzando gli occhi al cielo… e tornando in cucina!

Così ora, oltre a una buona dose di coraggio, siamo pronti a scatenare per voi un tripudio di ricette da asporto e delivery che gridano gioia di vivere a ogni assaggio.

Anche perché la Festa della Mamma si avvicina, e noi non potevamo lasciare le vostre Mamme, sante donne, in balia della banalità.

Perciò sul nostro sito vi aspetta il Menu primaverile, un connubio goloso tra freschezza e intensità, tra vivacità e grandi classici. A vostra disposizione ogni venerdì, sabato e domenica sera dalle 18 alle 21, basta un whatsapp.
Per loro abbiamo pensato anche ad un dolce speciale come loro: frolla, financier alla mandorla, composta di fragola, namelaka alla vaniglia e fragole fresche. Disponibile solo su prenotazione ed in tre formati, la nostra cake sorprenderà le vostre mamme.

Su, su, correte a prenotarle un Delivery come si conviene!


E, dulcis (ma anche salato!) in fundo, ecco le nostre ricette per voi:
– la pizza Peas&Love: con crema di piselli e speck croccante, questa combinazione deliziosa è primaverile al punto giusto, il mix perfetto tra delicatezza e sapore;
– il Lomo di merluzzo in oliocottura, con hummus di ceci e zucchine: questa è una ricetta per chi ama cimentarsi in preparazioni un po’ più complesse, e richiede un’attrezzatura più articolata. Questo mese volevamo stuzzicarvi e mettervi alla prova, siamo curiosi di scoprire chi di voi raccoglierà la sfida!
– la Tarte au citron meringuée: l’idea speciale per rendere la Festa della Mamma golosa, elegante e sofisticata. L’unica controindicazione è che, probabilmente, dopo aver assaggiato questa meraviglia, tutti i parenti si vorranno auto-invitare a ogni cena.

Per scoprire le ricette scorrete in giù e continuate a leggere, se invece al cucinare preferite il mangiare, beh, come possiamo darvi torto!

Cos’altro possiamo dirvi?
Buon weekend, buon appetito e buona Festa della Mamma!

Ultima ma non ultima cosa importante, seguite tutti i nostri aggiornamenti sui nostri profili Facebook e Instagram e, se vi va, consigliate la nostra newsletter agli amici!

Un abbraccio!


Peas&love

La pizza Peas&Love

Ingredienti

  • Pasta della pizza [trovi la ricetta come sempre qui]
  • mozzarella,
  • 200 g di piselli,
  • germogli di pisello,
  • 2 fette di Speck un po’ spesse, da tagliare a listarelle,
  • pomodorini gialli,
  • zucchero q.b.,
  • 1 noce di burro,
  • pepe q.b.,
  • sale q.b.,
  • olio evo q.b.

Oggi vi proponiamo una ricetta, davvero golosa nella sua semplicità, che siamo sicuri vi conquisterà: perciò arrotolatevi le maniche e diamoci dentro!

Iniziate preparando i pomodorini gialli confit: lavate e tagliate i pomodorini a metà, metteteli in una teglia e conditeli con zucchero, olio evo e sale. Cuoceteli in forno a 145 gradi per 40 minuti circa.

È ora il momento di trasformare i piselli in crema: bollite i piselli per 5minuti in acqua bollente non salata, trasferiteli in un mixer, aggiungete una noce di burro, sale, pepe ed olio e frullare il tutto, ottenendo una crema morbida e vellutata.

Per lo speck croccante, tagliate a listarelle lo speck.

Stendete la pasta, quando il forno è già caldo, e farcite con mozzarella, speck e i pomodorini confit.

Infornate e lasciate sciogliere la mozzarella. Sì, potete dare una sbirciatina nel forno per ammirare lo spettacolo.

Quando sarà pronta togliete dal forno ed aggiungete la crema di piselli a temperatura ambiente.

Guarnite con i germogli di pisello… e buon appetito!


Lomo di merluzzo in oliocottura, hummus di ceci, zucchine

Il nostro Lomo di merluzzo

Avete bisogno di:

  • Mixer o frullatore
  • cucchiaio
  • contenitore con coperchio o pellicola
  • grattugia
  • sacchetti per sottovuoto
  • macchina per il sottovuoto
  • tagliere e coltello per il pesce
  • pelapatate
  • ciotola per insalata di zucchine
  • roner [preferibile] o altra attrezzatura per la cottura sous vide
  • in assenza di strumentazione specifica, pentola capiente con coperchio.

Ingredienti per 4 persone:

Per il lomo di merluzzo in oliocottura

  • 500 g di lomo [“filetto”] di merluzzo fresco oppure scongelato
  • Olio EVO q.b.
  • Pepe verde in bacche q.b.
  • 1 limone non trattato [ci serve la scorza]
  • Finocchietto fresco q.b.
  • 1 kg di zucchine
  • Pepe timut

Per l’hummus

  • 300 gr di ceci lessati 
  • 2 cucchiai di Tahina [pasta di semi di sesamo]
  • il limone non trattato di cui avrete usato la buccia
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale q.b.
  • 1/2 spicchio di aglio [facoltativo]
  • Acqua q.b.

Questa ricetta richiede una strumentazione più impegnativa rispetto al solito, ma potrebbe essere la giusta sfida per coloro che amano mettersi alla prova in cucina.
Cominciamo?

Come prima cosa preparate l’hummus: mettete tutti gli ingredienti in un mixer, aggiungete un po’ di acqua e frullate fino alla consistenza desiderata. Dovrete ottenere una crema viscosa.
Una volta ottenuta la salsa, riponetela in un contenitore coperto da pellicola in frigorifero.

Adesso è ora di dedicarsi al lomo: porzionatelo subito, ottenendo tranci da circa 120 g cadauno, senza pelle.
Grattugiate la scorza del limone e tenetela da parte.
Inserite ogni trancio di merluzzo in sacchetto per sottovuoto, aggiungete poco olio extravergine di oliva, un pizzico di scorza di limone, un pizzico di finocchietto e 2 bacche di pepe. Mettete sottovuoto e cuocete, con l’ausilio del Roner cucina o della macchina per cottura sous vide, a 52 gradi per 20/22 minuti.

L’ideale sarebbe avere il Roner per un controllo perfetto della cottura; qualora non l’abbiate potete procedere così: mettete sul fuoco una pentola di acqua, quando sobbolle spegnete la fiamma e inserite i pacchetti sottovuoto per venticinque minuti circa.

È ora di completare l’opera con le zucchine: con l’aiuto di un pelapatate rimuovete la parte verde delle zucchine, quella vicina alla buccia, e condite con olio extravergine di oliva, sale e pepe di timut. Il resto della zucchina potrete consumarlo a vostro piacimento, in una frittata per esempio.

Servite scolando il lomo dall’olio, guarnendo con un cucchiaio di hummus e l’insalata di zucchine.


Frolla limone e meringa – Tarte au citron meringuée

Frolla limone e meringa

Cosa vi serve:

  • Teglia Ø 20 cm oppure 8 stampini da crostatina
  • Fruste o planetaria
  • Spianatoia
  • Mattarello
  • Ciotole/zuppiere
  • Grattugia o rigalimoni
  • Cannello [bruciatore] da cucina a gas [in alternativa, grill del forno]
  • Spremiagrumi
  • Pentola per bagnomaria
  • Pentola per sciroppo
  • Termometro per sciroppi [consigliato]
  • Sac à poche

Per la frolla:
Ingredienti:

  • 175 g farina 00
  • 95 g di burro
  • 60 g di zucchero a velo
  • 25 g di farina di mandorle
  • 30 g di uova
  • 1 g di sale

Quella che vi attende è una preparazione piuttosto articolata ma, con la giusta dose di dedizione, saprà darvi grandi soddisfazioni.

Cominciate lavorando il burro freddo di frigo e lo zucchero in una planetaria oppure a mano, ottenendo un composto farinoso. Sbattete le uova, aggiungetele a filo nell’impasto e aggiungete un pizzico di sale. Versate anche la farina di mandorle ed infine la farina. Lavorate fino ad ottenere una pasta dalla grana omogenea.
Trasferite su una spianatoia leggermente infarinata, stendete la pasta con l’aiuto di un mattarello e mettete a raffreddare in frigo o freezer per almeno 30 minuti.
Foderate lo stampo scelto con carta forno [potete scegliere tra tortiera Ø 20 cm oppure stampini per tartellette – ve ne usciranno indicativamente 7 oppure 8] e cuocete in forno ventilato preriscaldato a 165 gradi per 20 minuti circa, in base alla dimensione dello stampo impiegato. Ultimata la cottura trasferite la frolla su una gratella e lasciate raffreddare nello stampo.

Curd al limone
Ingredienti:

  • 200 g di zucchero
  • 90 g di burro
  • 3 uova intere
  • 2 limoni non trattati

Predisponete una pentola con l’acqua sul fuoco, ci servirà in seguito per la cottura a bagnomaria. Ottenere lo zest di limone è semplice, ma richiede un poco di delicatezza: lo zest è la scorza del limone, ma, attenzione, solo la buccia! Quindi armatevi di pazienza (e occhiali) e grattugiate solo la parte gialla, evitando accuratamente il bianco, più amarognolo.
Spremete poi i due limoni pelati, raccogliete il succo e togliendo i semini. Nella ciotola per bagnomaria lavorate le uova, il burro, lo zucchero, il succo dei limoni e lo zest. Poi mettete la ciotola sulla pentola a bagnomaria, mischiando finché il composto non sarà addensato. La crema sarà pronta quando, togliendo la frusta dalla crema, resterà la scia.
Mettetela da parte e lasciatela raffreddare.

Per la meringa all’italiana:
Ingredienti:

  • 200 g di zucchero
  • 50 g d’acqua
  • 65 g dì albume

Fino qui avete mostrato perizia e pazienza: manca ancora un piccolo sforzo prima di potervi godere il vostro meritato premio. Coraggio!

Sciogliete lo zucchero nell’acqua, fino a portare il composto a 121 gradi. Quando notate le prime bollicine nello sciroppo, iniziate a montare gli albumi con le fruste elettriche, fino ad ottenere un composto ben fermo. Continuando a sbattere, aggiungete a filo lo sciroppo di zucchero. Controllate la temperatura della ciotola: dovrete fermare le fruste solo nel momento in cui lo sciroppo ha raggiunto la temperatura ambiente.

Una volta che frolla e curd si saranno raffreddati, trasferire il curd in una sac à poche. Riempite i gusci di frolla con la crema al limone. Sempre con l’aiuto della sac à poche, decorate la torta con la meringa all’italiana.

Ora prendete un cannello da cucina e bruciate delicatamente la superficie della vostra meringa.
Se non avete un cannello non preoccupatevi: infornate la vostra torta con funzione grill a 200 gradi per 3/5 minuti.
Ci raccomandiamo, tenetela ben d’occhio per non rovinare tutto sul più bello.

Et voilà, les jeux sont faits!

ricette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi seguire facilmente le nostre storie?
Iscriviti alla nostra Newsletter!

Iscriviti alla nostra Newsletter
per restare sempre aggiornato

Ci stai cercando?
Eccoti qualche aiuto!

Locale

a Borno / BS
Via Vittorio Emanuele, 15

Orari

Chiusi per ferie
Riapriamo ven 29/10 a cena

Il tuo carrello