Fare le pizze era il mio sogno nel cassetto

Per fortuna ci sono le nonne!

Penso che il primo approccio a questo mondo sia sempre merito delle nonne: ci hanno insegnato che ci vuole cuore e sentimento per cucinare. Questo amore si trasmette nei piatti, creandoci dei ricordi indelebili.

Se allora era la felicità di poter cucinare con la nonna o la mamma a lasciarci dei bei ricordi, adesso siamo noi a volerli trasmettere ai nostri clienti, mettendo amore in tutti i piatti e le pizze che prepariamo!

Le mie origini napoletane ed il lavoro dei sogni

La mia pizza preferita è la Margherita.

Non nego però che da buona forchetta quale sono, cerco sempre di provare gustosi abbinamenti, anche per proporli all’interno della nostra carta, inserendo nuove pizze a rotazione in base agli ingredienti che la stagionalità ci offre.

Sono legata alla pizza perché da piccola la preparavo sempre la domenica insieme a mia madre. Inoltre, avendo degli zii a Napoli (come tutti sapete, la patria della pizza) quando andavo a trovarli mi portavano sempre a mangiarla, su mia insistente richiesta.

In quei momenti ricordo che mi sentivo piena di gioia, tanto che quando adulti e maestre mi chiedevano cosa volevo fare da grande, mentre i miei coetanei rispondevano il pompiere, il veterinario, il calciatore, io esordivo dicendo di voler fare le pizze!

Ora che sono diventata grande e le pizze le faccio per davvero, posso dire di sentirmi realizzata e super contenta del mio lavoro, che faccio con passione e senza mai stancarmi di impastare, farcire e infornare!

Francesca Furloni – Pizzaiola

lavoro, passione, pizze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi seguire facilmente le nostre storie?
Iscriviti alla nostra Newsletter!

Iscriviti alla nostra Newsletter
per restare sempre aggiornato

Ci stai cercando?
Eccoti qualche aiuto!

Locale

a Borno / BS
Via Vittorio Emanuele, 15

Telefono

Orari

Da voi: ven-sab-dom 18-21
Seguici
Il tuo carrello